15 motivi per correre a Nizza

Immaginavo Nizza come una cittadina puzzettona chic tutta mare, ristorantini, barche e francesi tutte ballerine e acidità.

E invece, ragazzi, è un posto pazzesco.

5 ore di Thello Milano-Nizza con puntate Game of Thrones + panini nella stagnola e via.

1.Francesi? Non pervenuti. Non che i francesi mi stiano tutti sui chitarrini ma non mi aspettavo fosse una delle città più multiculturali che io abbia mai visitato! Basta dare un’occhiata al parco giochi: gruppi di bambini di etnie diversissime che giocano su:

2.I giochi più pericolosi del globo. A Nizza non amano i bambini: nei parchi pubblici solo giochi costruiti con ferro e sviluppati in altezza. Ho visto almeno 5 bambini in 30 ore spiaccicarsi al suolo.img_5083

3.Promenade des Anglais: bellissimo tramonto, bellissimo mare, un filo di tristezza (mille mila peluches dove c’è stato l’attentato di luglio) ma un brulicare di vita.img_5050

img_5055

4.Vieux Nice: la città vecchia è un dedalo di stradine che fanno molto Liguria. Negozietti, gallerie, teatri piccolini e fantastici irish pub!

5.Ci sarebbe una Confiserie Chocolaterie splendida dove avrei voluto acquistare delle scorzette di limone candite ma ho fatto in tempo solo a fotografare l’insegna (i miei conterranei tarantini comprenderanno perchè).img_5073

6.Ci sarebbe anche un bar fumetteria spendido dove avrei voluto acquistare una graphic novel ma ho fatto in tempo solo a sbavare sulla vetrina.

7.Ci sarebbero anche un casino di musei: Museo Matisse, Museo Chagall, Museo d’arte moderna e contemporanea pieno di Yves Klein e Niki de Saint Phalle più tutta una serie di altri musei che mi ha illustrato una vecchina improbabile fuori dai cessi pubblici. Non ne ho visto mezzo ma ve lo dico comunque.

8.Cibo. Abbiamo iniziato con qualcosa di davvero tipico nicoise: un ristorante indiano. Poi il giorno dopo abbiamo detto, ok dai, mangiamo pesce. 100-120 cozze marinate favolose a testa + patate fritte + vino bianco della casa che non era neanche de mmerda. Il tutto per 20 euro a testa. A Nizza, capito?

9.Il nostro hotel: voi ci siete mai stati in un albergo con le tende con i tampax?img_5057

10.La collina del castello con le cascate: due alternative per arrivarci, bestemmiare in turco e fare le scale o augurarsi che non ti venga un attacco di panico in ascensore mini senza aria. In ogni caso, ne vale la pena. Passeggiata splendida, vista pazzesca

11.La Chiesa Russa: a Nizza c’è una comunità enorme di russi e la Chiesa russa ortodossa di San Nicola è la seconda chiesa russa più grande in Europa. Fichissima. All’interno non c’è profumo di incenso ma solo di rose.img_5092

12.Zingare simpa: ho visto per la prima volta zingare sorridenti giocare con i propri figli.

13.A Nizza non ti perdi mai, giri amminchia e ti ritrovi sempre magicamente su Avenue Jean Mèdecin.

14.Il gelato di Fenocchio: pare sia buonissimo. Ci sono un casino di gusti pazzeschi. Ma io, si sa, ho un talento unico per scegliere sempre il gusto più de merda. JASMIN. Gusto cesso praticamente. Come mangiare una saponetta dell’hotel.img_5095

15.People watching pazzesco: matti e personaggi sopra le righe everywhere. Da farci un portfolio incredibile.img_5064

E poi, c’era il sole. Ma io ero su una nuvola e camminavo sopra tutti dalla felicità.

 

 

Advertisements

2 thoughts on “15 motivi per correre a Nizza

  1. Cara Clio, mi chiedevo se stessi bene. Non ho più visto post su Facebook e mi sono un po preoccupata perché non ti vedo piu. Spero che tu e famiglia stiate tutti bene ,auguri di buone feste , Valeria A ( argentina eravamo alla 360 insieme )

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s