Indifference is the greatest sin

Treni che si schiantano, camion sulla folla, disabili picchiati, pena di morte, colpe, colpe, colpe e golpe, Isis, ha alzato la paletta, narcisismo, frustrazione, Baton Rouge, donna uccisa a martellate, depressione, ferite narcisistiche, populismo, paura, bianchi, neri, queste foto potrebbero urtare la vostra sensibilità.

Al di là di quello che penso di ogni singolo drammatico episodio, al di là dell’idea che mi sono fatta leggendo articoli, opinioni, interpretazioni e interviste, mi sono interrogata soprattutto su cosa sento.

Mi sento impotente. Piccola e impotente.
Cosa posso fare io davanti a tutto questo orrore? Come non farsi sopraffare dal terrore?

Più che informarci, leggere, andare a fondo.
Più che confrontarci, parlarne dopo aver metabolizzato e senza farcii travolgere dall’emozione, senza abbruttirci e intristirci ma senza nascondere sotto il tappeto e pensare ai Pokèmon.
Più che insegnare ai nostri figli la bellezza della generosità, il potere del perdono, la magia della solidarietà. La meraviglia della diversità. Al di là di ogni religione.
Più che continuare a cercare la bellezza: nei fiori, nei libri, nella musica, negli occhi dei bambini e in quelli degli animali, nell’acqua ghiacciata di quel fiume, nella sabbia sottile, nel sole, nell’orizzonte.
Più che resettare le priorità, dare il peso reale ai problemi e non restare indifferenti.

Cosa possiamo fare tutti insieme?
E non è una domanda retorica. Chiedo a voi di fermarvi e pensarci un attimo.
Cosa possiamo fare per non sentirci in colpa all’idea di mettere al mondo dei figli in questo mondo così disastrato?

 

IMG_1571

 

Peace-Dalai-Lama

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s