Capa, Kebab, Winship e Pizza!

Freddo e sole, camminate e mostre!

Per chi durante il week end alza il pesante culacchione ed è un vero curiosone, et voilà qualcosa di bello e buono “assaporato” durante lo scorso  fine settimana.

Robert Capa in Italia. 1943-1944: la mostra fotografica allestita allo Spazio Oberdan si compone di 78 scatti in bianco e nero e documenta lo sbarco delle truppe alleate e la loro avanzata dalla Sicilia ad Anzio. Su Capa – uno dei miei fotografi di reportage preferiti – non è necessario spendere parole ma questa mostra offre davvero uno scorcio affettivamente importante. Posti e volti “noti” non possono non emozionare.

IMG_20150131_163302

IMG-20150131-WA0110

(Sala operatoria allestita in una Chiesa a Maiori – 1943)

IMG-20150131-WA0111

IMG-20150131-WA0112

Il kebab da Mariù: kebabbaro gastronomico italiano. Gli ingredienti sono davvero freschi e buoni e ed è possibile scegliere tra carne di pollo, manzo e versione veg. Anche il pane è a scelta tra arabo, puccia e piadina. Unici “contro”: il posto non è proprio un gioiello del design di interni e consiglio di indossare mantella in plastica da gettare all’uscita. Il mio piumino è stato sul balcone 24h per liberarsi dal fetore.

img

Vanessa Winship: non conoscevo affatto le foto della prima donna che ha vinto il Premio della Fondation Henri Cartier-Bresson e ne sono rimasta davvero affascinata. Reportage in Kosovo, Mar Nero, Turchia..bellissima la sezione dei ritratti.

6a00df351e888f8834011278fe6a4828a4-800wi

Vanessa_Winship_Georgia-2

vanessa-winship2

vanessa-winship-black-sea-between-chronicle-and-fiction-1362253393_org

Da Michele e Patrizia: in mezzo al fighettume hipsterume fintume che regna sovrano in zona , tò un ristorantino in Via Vigevano con arredo un po’ trash ma menu semplice, prezzi giusti e pizza stratosferica.

Non solo ho mangiato a pranzo una pizza eccelsa con bufala e melanzane fritte ma ho pure avuto il culo di beccare al tavolo dietro di me il mio ex King of Trimons che dopo essermi passato accanto senza salutarmi si è abbuscato due bei buffetti in faccia e una figura di merda. La soddisfazione di vederlo balbettare senza proferire parola fa di Michele e Patrizia ormai il mio pizzaro di riferimento a Milano.

IMG_20150201_154544

Chiudo con parentesi children’s book: se dovete fare un regalo ad un nanetto, meno Cicciobello e più libri!

Et voilà le mie ultime scoperte!

Storie ricamate per piccole principesse (pop up per piccole nanettine già un pò fashion addicted)

IMG_20150131_182620

Agata: Agata è piccolissima e vuole a tutti i costi un violoncello. Testa dura e determinazione portano al successo.

IMG_20150201_164118

IMG_20150201_164256

Un giorno, senza un perchè: il Signor I. si sveglia con le ali ed alla fine del libro magnificamente illustrato ne scopre la ragione. Romanticizzzima. (Regalo per San Valentino top, ve lo dico)

IMG_20150201_174250

 

 

 

 

 

 

Advertisements

One thought on “Capa, Kebab, Winship e Pizza!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s