C’è posta per me

Cara Clio,

mi preme lasciarti degli appunti per il week end.

Quando sei sul WC o sul tapis roulant o seduta – si spera al sole – con la pancia piena, rileggili.

10.

100.

1000 volte.

Fino a quando non ti si incrociano gli occhi.

Volevo innanzitutto ricordarti che sei stata programmata per vivere sola. Sola means sola. Senza uomini, amiche, fratelli e sorelle. Forse – ma non è ancora stato dimostrato scientificamente – potresti reggere un cane. Il secondo visto che il primo è finito a 1000 km da te.

Ma mettiti in testa che solo tu potrai sopportarti quando spalanchi le finestre al mattino alle 6.30, quando ti vengono gli attacchi di colfite e vuoi fare i piatti e non si è ancora finito di cenare, quando ti addormenti al minuto 1 del film che hai scelto alla fine di un lunghissimo processo decisionale.

Ma soprattutto tutto l’amore del mondo non basterà mai a farti sopportare di avere per più di 3 giorni un essere nel tuo letto al risveglio, a trovare una tazza sporca che non sia tua e un odore nell’aria che non sia quello di Vanille Exquise di Annick Goutal o del Breeze The Bianco. Forse – ma anche qui non abbiamo delle prove scientifiche – il giorno in cui avrai un figlio potremo riparlarne. Fino a quel momento bada bene di non accollarti nessuno in casa per più di 24h.

Vorrei inoltre sottolineare che puoi e devi continuare a organizzare cene, invitare gente a casa tua, aprire la porta agli amici e essere generosa.

Ma non è che ogni volta che qualcuno se ne approfitta ci devi rimanere male, eh. E che due palle, mancano 28 giorni ai tuoi 30 anni e ancora non hai imparato una cippa.

fluttershy_crying_d__by_yukas_armstrong-d5lguop

Poi, prendi un post-it e scrivici sopra che le persone, tendenzialmente, non lavorano perseguendo obiettivi comuni ma preservando il proprio orticello. Quindi non prodigarti per il bene comune o  per trovare strumenti per migliorare l’efficienza complessiva: sprecherai il tempo che puoi investire per metterti lo smalto o pagare bollette online.

Dimenticavo, se stai poco bene, dillo alla mamma. E’ l’unica che ci sarà sempre e comunque.

Se invece vuoi condividere dei successi, dillo sempre alla mamma e al massimo a quell’altro paio di persone che sai tu. Che gli altri stanno pronti pronti con il tirasananghe in mano.

Ora Clio, visto che hai finito di lavorare, la tua capa è partita, c’è sciopero dei mezzi, oggi hai preso 4 Moment e di certo ne prenderai un altro paio entro sera, spegni il pc, prendi il borsone della palestra, sfondati di corsa e di tacfit, suda la mestizia e l’ingiustizia, mangia un hamburger e mettici dentro doppia cipolla, guarda un cartone animato. Ma uno bello.
Fai la nanna e dai inizio al week end.

Con il sorriso.

Che tanto è inutile: questi appunti potrai rileggerli all’infinito ma tanto non cambierai mai.

Con affetto,

tua

Clio

 

Advertisements

One thought on “C’è posta per me

  1. Cara Clio,
    tanto lo sappiamo che quelli come noi possono tapezzare la casa di post-it … poster … tazebao … con tutte le migliori intenzioni … ma poi le parole restano parole e inconsciamente, ma non troppo, cerchiamo altri sentieri consapevoli comunque del fatto che mai sopporteremmo chi ci dicesse di mangiare quando non abbiamo fame o dormire quando non abbiamo sonno …
    Noi che vogliamo poter leggere un libro fin quasi all’alba o magari un giorno dormire prima che tramonti il sole …
    Noi che vogliamo amici, quelli veri che sono rari come lo è il quadrifoglio, con cui condividere un sorriso e magari anche un pianto …
    Noi che tiriamo di box perché di batoste ne abbiamo prese, e anche tante …
    Noi che comunque ci giriamo nel letto … e allungando una mano vorremmo sentire … almeno qualche volta … qualcuno accanto …

    Buon week end … in compagnia del tuo mantra …

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s