Caotico week end ottobrino

Sarà che i 30 si avvicinano e non riesco proprio a stare ferma.

Sarà che sento che presto arriverà Gonzalo e ce ne dovremo stare stretti stretti sul divano con le stufette.

Sarà che semplicemente sono la solita iperattiva.

Fatto sta che questo we ho fatto un sacco di cosine.

E qualcuna ve la consiglio.

 

1. Il mercato di via Benedetto Marcello

La frutta SERIA. Le clementine che sanno di clementine. L’uva grossa e succosa.

I formaggi, i taralli, le friselle. E le calze. Che Calzedonia non mi vedrà mai più.

(Queste per ben 3.50 euro)

 

IMG_20141020_081750

2. La libreria dei Ragazzi

Proprio lì dietro il mercato, in Via Tadino, vicino ad un condominio molto social, c’è questa libreria.

Non particolarmente affascinante, devo ammettere.

Pero’ ricchissima e affollata. E dentro ci stavo proprio bene.

IMG_20141018_113509

 

IMG_20141018_121342

(Il Compleanno –  Gallucci Editore)

3. Il Grande Fresco

Le poesie di Guido Catalano accompagnate dalle chitarre e le voci di Federico Sirianni e Matteo Negrin con l’incursione di una originale, brava e simpatica cantautrice barese, Roberta Carrieri.

Tenete d’occhio il programma dell’Arci Bellezza, dovrebbero replicare il 15 novembre!

Non perdeteli! Ho riso da matti!

ilgrandefresco

 

contatti_top

 

4. Le cornici de “Il Corniciaio”

Ho ricevuto un regalo bellissimo.

Le mie stampe – Il Compleanno di Chagall, presa due settimane fa a Palazzo Reale, e una foto autografata di Berengo Gardin – incorniciate da un corniciaio vero, quello di Via Settembrini 43.

Non quelle cacate supersoniche dell’Ikea. Le cornici belle come quelle che si trovano solo a casa di mamma.

E ora la mia casa mi piace ancora di più.

IMG_20141019_201844

5. Il gelato di Alberto Marchetti

Sono riuscita a provare questa nuova gelateria.

Il gelato è artigianale, Marchetti è figlio d’arte, inventa prelibatezze con Igor Macchia de La Credenza e collabora con Slow Food per la ricerca degli ingredienti.

Devo ammettere che la mandorla, il pistacchio e il croccante di nocciole sono davvero davvero buoni.
Ero carica di aspettative per il gusto “farina bona” ma niente, sa proprio di farina. Forse è da gustare con pomodorini confit, non su un cono da passeggio.

Meglio il gusto bonet.

Incredibile la morbidezza.

Ah, il cono è buonissimo

In Viale Montenero 73.

6. Ristorante Cinese L’Imperiale

Ieri poi mi sono dovuta ammazzare per la consegna della tesi del maledetto master.

E a fine giornata mi sono premiata con una cena maestosa da asporto.

La premessa è che a me il cinese ha sempre fatto ribrezzo.

Ecco, l’Imperiale è n’altra cosa.

Assaggiate i gamberi in crosta di mandorle, il pollo alla malese e gli okra e ne riparliamo.

7. I libri del week end

Sul mio comodino delle cosine nuove: Zerocalcare e Amélie Nothomb.
Appena li finisco vi faccio un fischio.

9782226258311g

IMG_20141020_074825

8. Shooting!

Shhhh, ho ancora un mese con il 2 davanti.

Fatemi divertire.

Thank you Gianluca Fabrizio.

 

IMG_6259_SMALL

Advertisements

3 thoughts on “Caotico week end ottobrino

  1. Ciao, probabilmente già lo sai e non te lo farai sfuggire , il prossimo week end a Torino Salone Internazionale de l gusto patrocinato da slow food…per i golosastri come noi è una tappa imperdibile 🙂
    Ti ho mandato le mie foto della Milan Marathon..sii magnanima 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s