Chiama!…anche se è tardi tu…Chiama!

 

maxresdefault

Ieri sera ero in una casa con la tv accesa.

E su Rai Movie c’era Harry nella fase rottura di chitarrini sulla segreteria telefonica di Sally.

E non ho potuto fare a meno di guardare per la centesima volta il finale di sto film che, maledizione, le mescoline me le fa fare sempre.

 

Perché a Harry non gliene importa una fava di prendersi vagonate di indifferenza.

Harry chiama, chiama, chiama, canta e non s’arrende.

 

E qua invece so’ tutti bravi a fa’ gli stalker quando ti devono portare a letto.

Poi quando ce sta da chiarire, riconquistare o dimostrare, un whatsapp è il più grande ed eroico gesto di cui sono capaci.

 

“Eh, pero’ ti ho scritto ieri notte alle 3.54 mentre dormivi”

“Eh ma non sapevo quando chiamarti, magari disturbavo”

“Eh ma sai volevo dedicarti il tempo necessario per parlarne bene, quindi visto che non ce l’avevo non ti ho chiamata affatto”

 

Harry l’ha fatta esplodere quella segreteria.

Harry non ha chiesto a Sally un appuntamento telefonico.

 

Ora, io non dico che dovete incollare l’indice al citofono, mettere in atto inseguimenti da psicopatici o esternare la volontà di suicidio (tra parentesi, l’ultimo che mi ha detto “senza di te non vivo, mi ammazzo” dopo esattamente 9 mesi era padre. Ovviamente la madre non ero io).

 

Però disinstallate Skype, Whatsapp, Facebook e chiamate.
Chiamate diamine!

Comprate dei fiori.

Scrivete, anche solo un biglietto di 5 parole in croce.

Ma carta e penna, porca miseria. Carta e penna.

Gesti concreti.

Mettete fine ai vorrei e ai farei e presentatevi con due biglietti aerei.

Ma anche con una vespa e due toast prosciutto e sottiletta.

Ma anche a piedi con un pacchetto di Morositas.

 

L’amore è una cosa semplice e Tiziano the big philosopher me l’ha insegnato.

Ma se c’è l’inghippo, se avete fatto na cacata, risolvetela da uomini.

Non da seghine attaccati al cellulare.

 

(Vabbè poi la dichiarazione finale dei 30 gradi e dell’ora e mezzo per ordinare un panino fanno sempre effetto a una romanticona come me. Chevvelodicoaffare).

 

 

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

I CONTENUTI DEL SITO WEB POSSONO ESSERE LIBERAMENTE COPIATI DA ALTRI SITI INTERNET A SCOPO DI CRITICA, CONFRONTO E RICERCA, CITANDO GLI AUTORI E LINKANDO LA FONTE

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di Clio Zanon.

 

Advertisements

9 thoughts on “Chiama!…anche se è tardi tu…Chiama!

  1. Che bello sarebbe poter ritornare alle “missive” d’amore, ai bigliettini a scuola con la scritta “ti vuoi fidanzare con me?” Oggi le persone non parlano più, non si relazionano, non si guardano più negli occhi, non si toccano più, oggi tutto è social oggi tutto è “vuoto” anonimo protetto da uno schermo.
    Molto vero il tuo articolo!
    Buona giornata cara 🙂
    Mary

  2. noooo qui mi sfidi. dopo pranzo smantellero questo tuo post con una serie di incontrovertibili verita mascoline! male justice!

  3. Ah, quanta verità! Tanta quanta è la codardia di tanti uomini che hanno trovato in whatsapp la loro fuga dalle responsabilità.
    Credere che bastino una serie di messaggi per colmare una mancanza è qualcosa di terribile.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s