Competitor Analysis

Qualche sera fa ero con 4 gnocche atomiche al Bar Charlie, uno dei posti più marci di Milano, che ovviamente adoro.

E si discuteva amabilmente di un tema nuovo che si potrebbe riassumere in abbiamotrentannisarebbebelloseungiornoqualcunociingravidasse.

Approfondendo l’argomento abbiamo ribadito che a Milano gli uomini si dividono come segue:

Schermata 2014-05-02 alle 13.31.34

 

Ora, il problema è che quel 5% disponibile sul mercato ha una scelta infinita.

Perché qua, signore e signori, la concorrenza è spietatissima.

Perché Milano è un covo di cessi e di fighe atomiche.

Vai al supermercato e trovi la modella in shorts e infradito con le gambe di du metri, vai in palestra e trovi la supertonica in leggins con le natiche che le arrivano dietro il collo, vai da Zara e quando ti metti in coda con le tipelle coi jeans taglia 36 tu devi nascondere un po’ il cartellino dei tuoi.

Ma soprattutto le trentenni non competono solo con le coetanee e qualche milfona dietro liceo davanti museo ma e soprattutto con le ragazzette tutta freschezza.

Una parentesi.

Io vorrei ricordare che al liceo noi giravamo con i seguenti articoli:

anni 90

 

Mia sorella di anni 14 e le sue amichette di articoli indossano questi:

anni10

 

(no poi se volete capire come stanno girando le cose, questa qui ha 16 anni e fonte di ispirazione per le adolescenti. Noi si ascoltavano i Modena City Ramblers e si guardava Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino btw)

Quindi, uomini belli, vi capisco bene che ciò che vi mantiene sobri è il terrore di finire nel penale con le minorenni ma che appena queste fanno 18 anni, zaaaac.

E certo, pare siano mie coetanee con la pelle più tirata, il culo più sodo e la freschezza di un fiore di montagna.

Ve credo.

 

Quindi la conclusione è: prendere una posizione.

Due possibilità.

O si decide di continuare a sperare che qualcuno tra quel 5 % abbia anche del cervello, sia anche un po’ manzo, magari con dell’ironia, delle belle scarpe, i piedi puliti, generoso e apprezzi la nostra occhiaia al risveglio e non giri davanti ai licei.

Con la buonissima possibilità di rimanere single a vita.

 

Oppure possiamo decidere di provare a far convertire un gay.

Ecco, credo sia più semplice.

 

PS. Nella remotissima ipotesi in cui voi abbiate già trovato l’ uomo, quello con le belle scarpe, quello che apprezzi l’occhiaia e vi voglia portare a vivere con lui e fare 3 figli e prendere 6 cani, il mio consiglio è: dategliela come se non ci fosse un domani.

E quando torna a casa non dico sempre, ma na volta ogni tre, fatevi trovà così.

 

1866ea55c60d408526c4ad97bd9dde4f

 

 

 

I CONTENUTI DEL SITO WEB POSSONO ESSERE LIBERAMENTE COPIATI DA ALTRI SITI INTERNET A SCOPO DI CRITICA, CONFRONTO E RICERCA, CITANDO GLI AUTORI E LINKANDO LA FONTE

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di Clio Zanon.

Advertisements

2 thoughts on “Competitor Analysis

  1. Provate con gli uomini di provincia…sicuramente le percentuali sono leggermente diverse!!!😜
    …dimenticavo…grazie per la dritta, pare che questo Charlie sia da visitare!!!😁

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s