Disordini grammaticali


salva-la-nonna

No, niente, io non sono laureata in Lettere né faccio parte dell’Accademia della Crusca, però  ho il terrore costante di commettere errori grammaticali.

Terrore evidentemente non condiviso: stamattina infatti scorrevo un po’ di messaggi e status di esseri di sesso maschile su Facebook e Whatsapp ed io volevo dirvi, a titolo informativo, che:

1)   Il “TRONDE” non esiste: si scrive d’altronde, non dal tronde. Ah, neanche il TAIEUR esiste, lo sapevate?

2)   La punteggiatura non è un optional ma non si usa come i coriandoli a Carnevale;

3)   Non si chiama Viale Papigniano. Googlare per credere;

Schermata 2014-04-12 alle 13.15.13

 

4)   “Ho visto la mia migliore amica e GLI ho chiesto cosa ne pensa di te”: ecco, smettila di farti e fare domande che io dopo questa so già cosa pensare di te;

5)   Si scrive Hai voglia! e non AIVOGLIA. Se vuoi fare effetto simpatia almeno osa un “avoja” o un “avoooia”;

6)   APPOSTO è il participio passato del verbo apporre, per il resto vale il più tradizionale “a posto”. Se vuoi continuare sull’onda dell’effetto simpatia, usa almeno 4 P;

7)   Impara non dico a scrivere ma almeno a pronunciare sto diamine di Gewürztraminer  (lo so non c’entra nulla ma volevo dirvelo)

8)   Cognome Nome va bene solo nel modulo per la tessera dell’Esselunga. Prima il nome, di grazia.

9)   Déjà vu non è solo il nome di una discoteca. Imparali du’ francesismi che ogni tanto possono servire.

10) Le sopracciglia hanno due C,  la plissettatura due S e due T e fatela finita con questo PIUTTOSTO CHE.

 

Da questa sera, 10 Planche PushUps e 50 esercizi per il congiuntivo per tutti.

 

Ci risentiamo dopo l’estate.

 

I CONTENUTI DEL SITO WEB POSSONO ESSERE LIBERAMENTE COPIATI DA ALTRI SITI INTERNET A SCOPO DI CRITICA, CONFRONTO E RICERCA, CITANDO GLI AUTORI E LINKANDO LA FONTE

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di Clio Zanon.

 

Advertisements

2 thoughts on “Disordini grammaticali

  1. Carissima,

    questo sito è straordinariamente caotico come te.
    Appena l’ho visto ho subito pensato che una come te, con i tuoi talenti, le tue passioni e la vita tutta in fremito, non poteva non avere un blog e non raccogliere scatti memorabili.
    La persona che me lo ha segnalato, non mi ha detto che si trattava di te…ma io l’ho capito immediatamente!!!
    Avevo chiesto di te a lui proprio qualche settimana fa…mentre l’inverno finiva e io mi chiedevo che fine avessi fatto tu…
    Sei straordinaria e mi piace la descrizione che fai di te…
    Ma io ne aggiungerei un dettaglio: la sensibilità sopra la norma…
    che fa la differenza..oltre che il disordine!!
    Io e Cla ti baciamo forte

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s