Più laser per tutti

Non c’è niente da fare: io amo l’uomo tatuato.

E quando nel letto di sera immagino lui e la nostra splendida creatura che dormono esausti dopo un lungo viaggio verso il mare con le tavole da surf sopra il Bulli T2, questa è l’immagine che si compone nella mia testa:

photo-tatouage-26

 

Peccato che, secondo il mio ultimo attendibile sondaggio, non è che proprio tutti gli uomini c’abbiano i capolavori di Sedda, Steve Byrne e Miss Arianna addosso.

Perché gli errori degli anni ’90 si sono tradotti in orrori sempiterni e qua cari miei, inutile che vi fate teschi, tigri e rondini se poi c’avete ancora:

a) L’ideogramma cinese

Solitamente l’orrore si divide in tue subcategorie: la patacca 60×30 cm che parte dalla nuca e arriva al sedere o la medaglietta 6x3cm perché sai vorrei qualcosa di non invasivo (e qui si apre il tema “vogliomanonposso” .Takeaway point: i tatuaggi piccoli sono per le femmine, sapevatelo)

Ovviamente voi siete certi di aver inciso sulla pelle qualcosa dal significato profondo: in realtà il tatuaggio ve l’ha fatto Peppino Tattoo che di cinese conosce solo l’involtino primavera e probabilmente vi ha tatuato un passaggio tratto dal menu del ristorante Leone D’Oro.

b) Il tribale

Una tragedia. Non ho ancora stabilito se mi crea più disturbo quello che gira intorno al petto o quello che avvolge la scapola. In ogni caso il tribale mi fa sesso quanto Giancarlo Magalli. In calzamaglia.

c) Il sole sul gomito

Ecco, questa è proprio la cag**a di chi nel 1998 voleva a tutti i costi un tatuaggio e non aveva alcuna fantasia per partorirne uno. Un bel sole sul gomito.

Ah, che capolavoro.

d) La frase in latino font Metroscript all’interno del braccio

Da “Memento audere semper” a “Amor vincit omnia” passando per l’immancabile “Carpe Diem”. E devi ogni volta rileggerla due volte per assicurarti che non sia sgrammaticata.

 


Fotor0406125027

Ah, se li avete fatti quando gli anni ’90 erano già finiti, meritate l’ergastolo.

E comunque, Ramazzotti credo li abbia tutti.

Santa Michelle.

 

PS. E’ domenica, compratevi un libro.

Santi, Marinai e Balene

Pietro Sedda

Logos Edizioni

Advertisements

4 thoughts on “Più laser per tutti

  1. Sempre delicatamente spassosa. Intelligente. Sagace.
    Per te un libro che ti assomiglia. Morbosamente piacevole e scorretto: studio illegale – federico baccomo.
    La musica, direi : amante – remo anzovino. Che, invece, ha la sagoma sonora del mio tatuaggio nascosto.
    Buona domenica.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s