IL PDV ovvero quelle che le donne non dicono

c577256410d621f36b3e3ac542559acd

Secondo un mio recente e attendibile sondaggio uno dei gravi problemi che attanaglia noi non più giovani d’oggi è il temibile, inaspettato e pungente PELO DELLA VECCHIA.

Il PDV compare solitamente il giorno in cui, tirata manco Anna Dello Russo, cammini tronfia su tacco 15 con chili di sicumera verso il colloquio con l’HR manager dell’azienda dei tuoi sogni, l’appuntamento col manzo che hai puntato da 3 mesi o l’esame che riprovi per la 34esima volta.

Quando sei quasi arrivata alla meta e non puoi più tornare a casa per caso ti sfiori il mento. E lui è lì.
UNO.
NERO.
ISPIDO.
IL PDV.

E ovviamente nessuno avrà una pinzetta da prestarti e da quel momento sarà una giornata di merda perché il tuo unico pensiero sarà nascondere il PDV.

Continuerai ad accarezzartelo con livore provando ogni tanto, lontano da occhi indiscreti, a estirparlo con pollice e indice.

Ma niente. Il PDV è resistente come un cavo d’acciaio.
E’ infame perché non si fa vedere quando è lungo 2/3 mm ma compare quando è già un piccolo bonsai.

Uomini, quando ci ritrovate assopite con la mano sotto il mento, sappiate che non stiamo pensando all’ultimo romanzo di Murakami.
Siamo raccolte nel dolore noi e il nostro PDV.

Ora sapete anche questo.

Advertisements

4 thoughts on “IL PDV ovvero quelle che le donne non dicono

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s